Analisi Fondamentale Fiat Chrysler Automobiles

 Home / Analisi Titoli / Analisi Titolo Fiat Chrysler Automobiles
Dati Societari

Azioni in circolazione
1527,966 mln.

Capitalizzazione
15.325,50 mln. EURO

Pagella
Redditività
Solidità
Crescita
Rischio
Rating
Strong buy
Profilo Societario

FCA progetta, ingegnerizza, produce, distribuisce e vende veicoli con i brand Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Dodge, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia e Ram e vetture di lusso con i marchi Ferrari e Maserati. FCA opera anche nel settore della componentistica (Magneti Marelli e Teksid), dei sistemi di produzione (Comau) e dei servizi post-vendita e ricambi (Mopar).

Andamento titolo

Le azioni Fiat Chrysler Automobiles fanno parte del paniere Ftse Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Fiat Chrysler Automobiles mostra una rischiosità superiore alla media del mercato (beta maggiore di 1) indice della ciclicità del business dipendente dall'andamento del ciclo economico.
Negli ultimi 3 anni il titolo Fiat Chrysler Automobiles ha registrato una performance molto positiva (+130,3%) rispetto al +18,3% dell'indice Ftse Mib: il titolo ha avuto una buona crescita fino ad aprile 2014 con un sostanziale raddoppio delle quotazioni seguito da una fase laterale di alcuni mesi ed un nuovo balzo tra ottobre 2014 e marzo 2015 da allora è iniziata una correzione che è diventata progressivamente più decisa (con forte aggravamento nei primi due mesi dell'anno) e non può dirsi ancora conclusa.

Dati Finanziari
Voci di bilancio2014var %2015var %2016
Totale Ricavi96.090,0015,10110.595,000,38111.018,00
Margine Operativo Lordo8.367,00-5,637.896,0036,1310.749,00
Ebitda margin8,71----7,14----9,68
Risultato Operativo3.470,00-28,472.482,0093,114.793,00
Ebit Margin3,61----2,24----4,32
Risultato Ante Imposte1.176,00-53,83543,00472,013.106,00
Ebt Margin1,22----0,49----2,80
Risultato Netto632,00-40,35377,00381,171.814,00
E-Margin0,66----0,34----1,63
PFN (Cassa)10.849,00-39,646.548,000,316.568,00
Patrimonio Netto13.738,0018,3216.255,0019,0619.353,00
Capitale Investito34.179,00-3,8432.867,006,4134.973,00
ROE4,60----2,32----9,37
ROI14,11----10,89----18,49
Commento ai dati di bilancio

Nel triennio 2013-2015 FCA ha mostrato una crescita del fatturato del 27,4% mentre il margine operativo lordo è passato da 7940 a 7896 milioni di Euro (-0,6%) in presenza di una diminuzione dei margini di 2 punti percentuali; il risultato operativo è diminuito del 26,3% a 2482 milioni di Euro e l'utile netto ha perso oltre l'80% a 377 milioni. La redditività è rimasta sostanzialmente stabile a livello di ROI (-0,1 punti al 10,9%) mentre il ROE è diminuito di oltre 13 punti al 2,3%. In calo il rapporto debt to equity, passato da 0,78 a 0,40 grazie ad una diminuzione dell'indebitamento di 3,2 miliardi accompagnata da una crescita di 3,7 miliardi del patrimonio netto.

Comparables
AziendaP/EP/BVDividend Yield %
FCA26,180,540%
Daimler8,271,304,99%
Peugeot13,441,140%
Renault8,630,872,91%

Commento : tra le società europee operanti nel settore automobilistico Fiat Chrysler Automobiles è la più cara sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) mentre è la più a buon mercato sulla base del Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile). Non è prevista una distribuzione di dividendo per l'esercizio 2015 (unico caso assieme a Peugeot).

Plus e Minus

Opportunità : - lancio di nuovi modelli
- ambizioso piano industriale che prevede un forte incremento di margini operativi e utile netto

Rischi : - rallentamento dell'economia nei Paesi Emergenti
- il piano industriale è ritenuto poco realistico da molti analisti

Ultime News

26/04/2017 - FCA: inizia bene il 2017

Fiat Chrysler Automobiles chiude i primi tre mesi dell'anno con una buona crescita dei ricavi e rialzi a due cifre di margini operativi e utile netto. Nel dettaglio i ricavi passano da 26,6 a 27,7 miliardi (+4%) mentre l'Ebit adjusted cresce dell'11% a 1535 milioni con una marginalità in progresso di 0,3 punti al 5,5%; bene anche il risultato netto che tocca quota 641 milioni dai 478 milioni del I... continua »

01/03/2017 - FCA: margini e utile in forte crescita nel 2016

Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso il 2016 con ricavi sostanzialmente stabili ma con un netto miglioramento dei margini e del risultato netto, più che quintuplicato dall'anno precedente. Nel dettaglio i ricavi hanno raggiunto i 111 miliardi di Euro (+0,4%), l'Ebit adjusted è stato di 6056 milioni (dai 4794 milioni del 2015 con un incremento di 1,2 punti della marginalità) mentre l'utile netto è p... continua »

25/10/2016 - FCA: risultati trimestrali in netto miglioramento

Fiat Chrysler Automobiles chiude i primi nove mesi dell'anno con ricavi sostanzialmente invariati ma mette a segno un forte miglioramento dei margini operativi e dell'utile netto. Nel dettaglio i ricavi passano da 81,2 a 81,3 miliardi (+0,1%) mentre l'Ebit cresce del 73% a 3708 milioni (+38% l'Ebit adjusted a 4507 milioni); il risultato netto tocca quota 1405 milioni dalla perdita di 103 dello ste... continua »

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi dell'1% nel 2016 che sale al 5,8% nel 2017 per diminuire fino al 2% di lungo periodo;
- margini sulle vendite in crescita dal 9,2% del 2016 al 9,7% del 2018;
- una redditività operativa (ROI) di lungo periodo del 10%
Infine si prevedono un tax rate al 40% ed un payout in progressiva crescita al 35%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 10,3 Euro che tende a crescere (ridursi) di circa 2 Euro per ogni 0,2 punti in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.



Analisi Titolo Fiat Chrysler Automobiles in formato PDF

I target price e le indicazioni di acquisto contenute in questo articolo sono ottenute per mezzo dell'applicativo Step 3.0 sulla base dei dati di mercato disponibili al giorno dell'analisi e della formulazione di ipotesi sul futuro dei risultati finanziari della società analizzata. Dette indicazioni sono fornite esclusivamente a titolo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento finalizzata a porre in atto transazioni sui mercati finanziari. Qualsiasi decisione di investimento che dovesse essere presa dagli utenti del sito, sulla base delle informazioni qui fornite, è di loro esclusiva responsabilità e deve intendersi assunta in piena autonomia decisionale, sotto la loro responsabilità e a loro esclusivo rischio.