Analisi Fondamentale Prysmian

 Home / Analisi Titoli / Analisi Titolo Prysmian
Dati Societari

Azioni in circolazione
216,721 mln.

Capitalizzazione
5.277,16 mln. EURO

Pagella
Redditività
Solidità
Crescita
Rischio
Rating
Hold
Profilo Societario

Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l'energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte posizionamento nei segmenti di mercato a più elevato valore aggiunto. Organizzato nelle due business unit Cavi e Sistemi Energia (cavi per la trasmissione e distribuzione di elettricità sia a livello terrestre che sottomarino) e Cavi e Sistemi Telecom (fibre e cavi ottici per la trasmissione di video, dati e voce, oltre che cavi in rame per le telecomunicazioni), il Gruppo Prysmian è una realtà globale presente in 34 paesi con 54 stabilimenti, 7 Centri di Ricerca in Europa, negli Stati Uniti e in Sud America e oltre 12.000 dipendenti. Specializzata nella realizzazione di prodotti e sistemi progettati sulla base di specifiche esigenze del cliente, tra i principali fattori competitivi di Prysmian si evidenziano la focalizzazione nelle attività di ricerca e sviluppo, la capacità di innovazione dei prodotti e dei processi produttivi e l'utilizzo di tecnologie avanzate proprietarie.

Andamento titolo

Le azioni Prysmian fanno parte del paniere FTSE Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Prysmian mostra una rischiosità in linea con la media del mercato (beta uguale a 1) riflettendo da un lato la diversificazione geografica del business e dall'altro il fatto di operare in un settore ciclico.
Negli ultimi 3 anni il titolo Prysmian ha registrato una performance positiva (+25%) migliore del -0,4% dell'indice FTSE Mib. Il titolo ha seguito piuttosto da vicino l'andamento del mercato fino a gennaio 2014, arrivando a guadagnare oltre il 20%; nei mesi successivi ha perso però quasi il 30%, toccando un minimo ad ottobre dello stesso anno. La successiva risalita dei corsi del titolo ha permesso di riavvicinare l'indice e di superarlo ad inizio 2016, quando il titolo ha dapprima contenuto le perdite nella prima parte dell'anno e successivamente toccato i massimi a fine maggio con un guadagno del 40% rispetto ad inizio periodo; significativa correzione nelle ultime settimane che non intacca però il trend positivo di medio lungo periodo.

Dati Finanziari
Voci di bilancio2013var %2014var %2015
Totale Ricavi7.338,00-5,256.953,007,367.465,00
Margine Operativo Lordo548,00-16,61457,0016,19531,00
Ebitda margin7,47----6,57----7,11
Risultato Operativo360,00-25,28269,0033,83360,00
Ebit Margin4,91----3,87----4,82
Risultato Ante Imposte222,00-22,52172,0080,23310,00
Ebt Margin3,03----2,47----4,15
Risultato Netto154,00-25,32115,0086,09214,00
E-Margin2,10----1,65----2,87
PFN (Cassa)834,00-3,84802,00-6,48750,00
Patrimonio Netto1.195,00-1,001.183,0020,371.424,00
Capitale Investito2.337,000,342.345,007,252.515,00
ROE12,89----9,72----15,03
ROI17,74----13,55----16,56
Commento ai dati di bilancio

Nel triennio 2013-2015 Prysmian ha registrato una crescita del fatturato dell'1,7% mentre il margine operativo lordo è sceso del 3,1% a seguito di una flessione dei margini di circa 0,4 punti percentuali, stabile il risultato operativo a 360 milioni mentre il risultato netto è passato da 154 a 214 milioni di Euro (+38,9%). Gli indicatori di redditività vedono una diminuzione di 1,2 punti del ROI al 16,6% mentre il ROE passa dal 12,9% al 15%. In calo infine l'indebitamento finanziario netto a 750 milioni di Euro con un rapporto debt to equity che passa da 0,70 a 0,53.

Ultimi Sviluppi : nel primo trimestre del 2016 i ricavi sono aumentati del 3,3% a 1810 milioni di Euro, l'Ebitda è stato di 140 milioni (+32,4% rispetto al I trimestre 2015) mentre il risultato operativo è sceso dell'8,6% a 76 milioni, in calo anche il risultato netto a 40 milioni dai 42 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente.

Comparables
AziendaP/EP/BVDividend Yield %
Prysmian20,763,302,13%
Nexansneg1,340%
Leoni11,180,814,06%

Commento : nel raffronto coi principali produttori europei di cavi, Prysmian risulta la più cara sia sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) che del Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); buono il dividend yield, superiore al 2% ma circa la metà rispetto a quello di Leoni.

Plus e Minus

Opportunità : buon posizionamento del Gruppo nei business high-tech dei cavi submarine e cavi ottici che mostra una domanda stabile

Rischi : debolezza nel segmento Industrial Oil & Gas a causa della riduzione degli investimenti nel settore petrolifero

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi che passa dal 5% del 2016 al 2% di lungo periodo;
- margini in crescita dall'8,9% del 2016 al 9,5% del 2018 e seguenti;
- un ROI di lungo periodo del 23,6%.
Infine si prevedono: un tax rate stabile al 31% ed un payout in crescita al 67%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 21,37 Euro che tende a crescere (ridursi) di 3,2 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.



Analisi Titolo Prysmian in formato PDF

I target price e le indicazioni di acquisto contenute in questo articolo sono ottenute per mezzo dell'applicativo Step 3.0 sulla base dei dati di mercato disponibili al giorno dell'analisi e della formulazione di ipotesi sul futuro dei risultati finanziari della società analizzata. Dette indicazioni sono fornite esclusivamente a titolo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento finalizzata a porre in atto transazioni sui mercati finanziari. Qualsiasi decisione di investimento che dovesse essere presa dagli utenti del sito, sulla base delle informazioni qui fornite, è di loro esclusiva responsabilità e deve intendersi assunta in piena autonomia decisionale, sotto la loro responsabilità e a loro esclusivo rischio.