Analisi Fondamentale Telecom Italia

 Home / Analisi Titoli / Analisi Titolo Telecom Italia
Dati Societari

Azioni in circolazione
21230,915 mln.

Capitalizzazione
15.851,34 mln. EURO

Pagella
Redditività
Solidità
Crescita
Rischio
Rating
Hold
Profilo Societario

Il Gruppo Telecom Italia opera in tutta la filiera dei servizi di comunicazione avanzata: telecomunicazioni fisse, mobili ed internet, con i brand Telecom Italia e TIM; office & system solutions (Olivetti); ricerca e sviluppo (Telecom Italia Lab). Il Gruppo è presente in Europa, bacino Mediterraneo e Sud America. Telecom Italia è in Italia uno dei maggiori operatori di telecomunicazioni fisse, con quasi 12 mln di linee in Italia e 8,8 mln di accessi broadband (di cui 7 mln retail e 1,8 mln wholesale). E' anche uno dei maggiori operatori mobili italiani, con 30 mln di linee. All'estero, TIM Brasil è una realtà in continua crescita, ed offre servizi di telefonia mobile (oltre 72,5 milioni di linee) e servizi convergenti.

Andamento titolo

Le azioni Telecom Italia fanno parte del paniere FTSE Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Telecom Italia mostra una rischiosità maggiore di quella del mercato (beta maggiore di 1) riflettendo l'elevata leva finanziaria e la presenza in un business ad alto tasso di concorrenza.
Negli ultimi 3 anni il titolo Telecom Italia ha registrato una performance del 51,1% rispetto al +11,1% messo a segno dall'indice FTSE Mib. Le azioni hanno avuto un iniziale trend negativo con minimo di periodo a luglio 2013, successivamente è iniziata una risalita che ha portato ad un guadagno di circa il 160% nel giro di circa due anni (massimi a ottobre 2016) seguita da un nuovo andamento riflessivo negli ultimi 5 mesi.

Dati Finanziari
Voci di bilancio2014var %2015var %2016
Totale Ricavi21.974,00-8,9620.005,00-3,3419.336,00
Margine Operativo Lordo8.786,00-20,287.004,0014,258.002,00
Ebitda margin39,98----35,01----41,38
Risultato Operativo4.501,00-41,682.625,0041,263.708,00
Ebit Margin20,48----13,12----19,18
Risultato Ante Imposte2.888,00-63,371.058,00169,002.846,00
Ebt Margin13,14----5,29----14,72
Risultato Netto1.960,00-66,48657,00199,241.966,00
E-Margin8,92----3,28----10,17
PFN (Cassa)28.021,001,6228.475,00-8,8525.955,00
Patrimonio Netto21.699,00-1,6921.333,0010,4123.553,00
Capitale Investito50.776,000,8951.228,00-0,7150.863,00
ROE9,03----3,08----8,35
ROI9,05----5,27----7,49
Commento ai dati di bilancio

Nel triennio 2013-2015 Telecom Italia ha registrato una flessione del fatturato del 15,7% mentre il margine operativo lordo è passato da 9540 a 7004 milioni di Euro (-26,6%), in presenza di una diminuzione dei margini di circa 5,2 punti percentuali; più contenuta la flessione del risultato operativo a 2625 milioni di Euro (-6,3%), grazie alle minori svalutazioni, mentre a livello di risultato netto si è passati da una perdita di 238 milioni ad un utile di 657 milioni. Gli indicatori di redditività mostrano un miglioramento di oltre 4 punti per il ROE (che torna positivo al 3,1%) mentre il ROI scende di circa mezzo punto al 5,3%. Dal punto di vista patrimoniale l'indebitamento finanziario netto è aumentato di circa 500 milioni a quota 28,5 miliardi di Euro con un rapporto debt to equity in diminuzione da 1,38 a 1,33.

Comparables
AziendaP/EP/BVDividend Yield %
Telecom Italianeg0,930%
Deutsche Telekom21,382,373,64%
Orange14,211,224,22%
Telefonica16,872,598,06%

Commento : nel raffronto coi principali operatori europei di telecomunicazioni Telecom Italia risulta la più a buon mercato sulla base del rapporto Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile) mentre il Price/Earnings non è significativo visto il risultato negativo del 2015; per quanto riguarda il rendimento da dividendi, che quest'anno sarà distribuito solo alle azioni di risparmio, è il più basso tra le aziende incluse nel campione.

Plus e Minus

Opportunità : l'ingresso di Vivendi nell'azionariato e il rinnovo del management potrebbero portare un nuovo impulso alle attività da realizzare in partnership con la società francese

Rischi : ancora pressione sui margini nel mercato brasiliano aggravati dalla crisi economica del paese sudamericano

Ultime News

24/03/2017 - Telecom Italia: risultati in netto miglioramento nel 2016

Telecom Italia chiude il 2016 con ricavi in calo ma con un deciso miglioramento dei margini reddituali e dell'utile. Nel dettaglio i ricavi ammontano a 19 miliardi di euro, -3,5% dai 19,7 miliardi del 2015 (-2,6% in termini organici), l'Ebitda si attesta a 8 miliardi (+14,2% sull'anno precedente e +15,2% in termini organici, con un'incidenza sui ricavi aumentata di 6,6 punti percentuale) mentre l'... continua »

05/11/2016 - Telecom Italia: torna a crescere nel terzo trimestre

Telecom Italia procede spedita con il turnaround e, dopo aver invertito il trend dei margini lordi, riesce a tornare anche alla crescita dei ricavi nel terzo trimestre dell'anno. Nel dettaglio i ricavi dei primi nove mesi dell'anno ammontano a 13939 milioni di euro (-6,3% rispetto allo stesso periodo del 2015 e -3,7% in termini organici), il margine operativo lordo (Ebitda) cresce del 4,6% a 5878 ... continua »

27/07/2016 - Telecom Italia: utile oltre 1 miliardo nel I semestre

Netto miglioramento dei risultati per Telecom Italia nei primi sei mesi dell'anno, nonostante i ricavi ancora in flessione determinati principalmente dal negativo andamento della Business Unit brasiliana. Nel dettaglio i ricavi diminuiscono del 9,9% a 9,1 miliardi, l'Ebitda è pari a 3,73 miliardi di euro (+2,4%), l'Ebit ammonta a 1687 milioni di euro (dai 1788 milioni del primo semestre 2015 che s... continua »

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi negativa nel 2016 (-5%) nulla nel 2017 e +1% a partire dal 2017;
- margini in progressiva ripresa dal 41,5% del 2016 fino al 44,5% del 2019 e seguenti;
- un ROI di lungo periodo dell'8,1%.
Infine si prevedono: un tax rate in calo al 32%, un costo del debito medio in calo al 4% ed un payout in progressiva crescita fino al 75%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 0,98 Euro che tende a crescere (ridursi) di 0,09 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.



Analisi Titolo Telecom Italia in formato PDF

I target price e le indicazioni di acquisto contenute in questo articolo sono ottenute per mezzo dell'applicativo Step 3.0 sulla base dei dati di mercato disponibili al giorno dell'analisi e della formulazione di ipotesi sul futuro dei risultati finanziari della società analizzata. Dette indicazioni sono fornite esclusivamente a titolo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento finalizzata a porre in atto transazioni sui mercati finanziari. Qualsiasi decisione di investimento che dovesse essere presa dagli utenti del sito, sulla base delle informazioni qui fornite, è di loro esclusiva responsabilità e deve intendersi assunta in piena autonomia decisionale, sotto la loro responsabilità e a loro esclusivo rischio.