Analisi IPO Banca Generali

 Home / Analisi IPO / Analisi IPO Banca Generali
Offerta IPO

Nr. azioni offerte
31,122 mln.

Intervallo di prezzo
6,5 - 8,5 Euro

Lotto minimo
400 azioni

Pagella
Redditività
Solidità
Crescita
Rischio
Range prezzo valutazione del titolo
Profilo Societario

Il Gruppo Banca Generali costituisce un polo bancario operante in Italia nel settore della distribuzione integrata di prodotti finanziari, bancari ed assicurativi, principalmente tramite promotori finanziari. Nel 2005, il Gruppo si è posizionato al quarto posto in Italia nel mercato di riferimento tra gli aderenti Assoreti per asset under management e al primo posto per la raccolta netta complessiva; al 30 giugno 2006, il Gruppo aveva asset under management per un valore pari ad Euro 22,2 miliardi, detenendo una quota di mercato del 10,5% e collocandosi al 3° posto nella graduatoria Assoreti. Il Gruppo Banca Generali opera in Italia attraverso una rete di promotori finanziari, che costituisce la base del modello distributivo del Gruppo e rappresenta la rete di promotori finanziari numericamente più significativa presente in Italia.

Analisi IPO

Banca Generali ha distribuito per l'esercizio chiuso al 31-12-2005 un dividendo pari a 0,01 Euro per azione mentre prevede per il futuro "una "generosa politica di remunerazione degli azionisti"; la possibilità di offrire un dividend yield soddisfacente sarà comunque legata all'aumento della redditività visto che, in presenza di un livello di utili paragonabile a quello degli ultimi anni, anche una distribuzione integrale degli stessi non si tradurrebbe in dividendi di molto superiori a quello del 2005.

Dati Finanziari
Voci di bilancio2014var %2015var %2016
Margine di Interesse109,58-36,7569,31-12,6460,55
Margine di Intermediazione460,4810,88510,58-12,48446,86
Risultato di Gestione213,1514,81244,72-24,16185,59
% sul margine di intermed.46,29----47,93----41,53
Risultato Ante Imposte205,1916,11238,24-22,42184,84
% sul margine di intermed.44,56----46,66----41,36
Utile di Esercizio160,9126,51203,56-23,42155,89
% sul margine di intermed.34,94----39,87----34,89
Totale Attivo6.140,24-0,396.116,0236,648.356,74
Patrimonio Netto536,3118,74636,801,53646,52
ROE30,00----31,97----24,11
Commento ai dati di bilancio

Nel triennio 2003-2005 Banca Generali ha registrato un buon incremento delle attività (+26% medio annuo) e delle commissioni (+20,3%) che hanno consentito al margine di intermediazione di crescere complessivamente del 47,4% (+21,4% l'incremento medio annuo), questi miglioramenti non si sono però trasferiti anche a livello di risultato di gestione (sceso di oltre il 29%) e di utile netto (quasi dimezzato a 1,6 milioni di Euro). A causa dell'elevata incidenza dei costi sui ricavi (cost income ratio oltre il 90%) la redditività è rimasta su livelli molto contenuti durante tutto il triennio con il ROE che non ha mai superato quota 3% registrando il suo minimo proprio nel 2005.

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis

Per la valutazione di Banca Generali sono state formulate le seguenti ipotesi:

- tasso di crescita delle attività decrescente dal 12% del 2006 al 5% di lungo periodo;
- crescita delle commissioni che passa dal 20% del 2006 al 5% di lungo periodo;
- cost income ratio in netto miglioramento (dal 92% al 64%);
- tax rate decrescente stabile al 38% su tutto il periodo di previsione;

Il risultato dei metodi Excess Return e Dividend Discount Model si situa su un valore di 6,83 ? (vicino al valore minimo della forchetta di prezzo) tuttavia, ipotizzando un diverso andamento del cost income ratio, si giunge a risultati che vanno da 7,35 ? (ipotesi ottimistica) a 6,33 ? (ipotesi pessimistica) come evidenziato nell'immagine seguente (nella quale la linea rossa rappresenta il valore medio dell'intervallo di prezzo).



Analisi IPO Banca Generali in formato PDF

I target price e le indicazioni di acquisto contenute in questo articolo sono ottenute per mezzo dell'applicativo Step 3.0 sulla base dei dati di mercato disponibili al giorno dell'analisi e della formulazione di ipotesi sul futuro dei risultati finanziari della società analizzata. Dette indicazioni sono fornite esclusivamente a titolo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento finalizzata a porre in atto transazioni sui mercati finanziari. Qualsiasi decisione di investimento che dovesse essere presa dagli utenti del sito, sulla base delle informazioni qui fornite, è di loro esclusiva responsabilità e deve intendersi assunta in piena autonomia decisionale, sotto la loro responsabilità e a loro esclusivo rischio.